Pubblicati da goal

L’orario di lavoro

di Paolo Pizzuti* Premessa La legge definisce l’orario di lavoro come “qualsiasi periodo in cui il lavoratore sia al lavoro, a disposizione del datore di lavoro e nell’esercizio della sua attività o delle sue funzioni” (art. 1, comma 2, lett. a, D.Lgs. n. 66/2003).

La diffida accertativa per i crediti patrimoniali

di Stefano Ferri* Il Decreto Legislativo n. 124 del 23 aprile 2004, all’articolo 12, ha consentito agli ispettori di emettere diffida accertativa per crediti patrimoniali in favore dei lavoratori che emergano in occasione di attività di vigilanza per inosservanze alla disciplina contrattuale. Siamo in presenza di un istituto diretto alla tutela dei diritti del prestatore […]

La conciliazione presso la direzione territoriale del lavoro

di Rita Amati *  L’art 1, comma 40 della legge n. 92/2012, modificando l’art 7 della legge n. 604/1966, avendo come obiettivo la deflazione del contenzioso in materia di licenziamenti per giustificato motivo oggettivo, ha reintrodotto il tentativo di conciliazione obbligatorio innanzi alla Commissione provinciale di conciliazione istituita ex art 410.c.p.c.

La certificazione dei contratti di lavoro

di Nicola Bellomo*  Il fine della trattazione è quello di sintetizzare le caratteristiche peculiari dell’istituto della “Certificazione dei Contratti di Lavoro” novità questa, esclusiva, nel campo dei rapporti di lavoro, indicando tra l’altro gli attori principali chiamati ad esprimere tale provvedimento.

Fondo di solidarietà residuale

di Giovanni Caiazza*                                                            Ancora tasse a carico di aziende e dipendenti. Per le aziende che non sono coperte dalla cassa integrazione arriverà uno strumento di tutela in caso di sospensione dell’attività lavorativa. Si potrà ricevere l’assegno per soli tre mesi (prorogabili in via eccezionale fino a 9).

Trasferimento , trasferta, e trasfertismo – Parte I

di Emanuele Rosario De Carolis* La prima problematica che le società devono affrontare nel momento in cui decidono di variare il luogo di lavoro del lavoratore, concerne la struttura contrattuale con la quale gestire l’assegnazione. È un aspetto molto rilevante in quanto, dallo stesso, nascono conseguenze di natura civilistica, fiscale e contributiva di cui la […]

Riflessioni – la lezione di Papa Francesco

di Salvatore Catarraso* “Non possiamo tuttavia dimenticare che la maggior parte degli uomini e delle donne del nostro tempo vivono una quotidiana precarietà, con conseguenze funeste … bisogna lottare per vivere e, spesso, per vivere con poca dignità … oggi tutto entra nel gioco della competitività e della legge del più forte, dove il potente […]