Comunicazioni obbligatorie tramite il portale nazionale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

di Pietro Aloisi Masella*

A seguito dell’entrata in vigore del Dl 128/2019, che ha riscritto il comma 4 dell’art. 13  del Dlgs 150/2015, i datori di lavoro devono inviare le comunicazioni obbligatorie tramite il  portale nazionale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Sarà poi il Ministero a mettere a disposizione dei vari enti (Anpal, Regioni, Inps, Inail e Ispettorato del lavoro) per le attività di loro competenza. Nonostante la procedura fosse già dovuta entrare in vigore, è di fatto fino ad oggi rimasto tutto invariato, infatti, collegandosi al portale Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali al link  https://www.co.lavoro.gov.it/ , si viene reindirizzati sul sito ANPAL .

Solo da qualche giorno con nota N. 3974  del 19 Novembre 2019, il Ministero del Lavoro  ha reso noto che  i nuovi standard informativi entreranno in vigore a partire dalle ore 12:00 del 13 Dicembre 2019, a seguito dei dovuti adeguamenti dei sistemi informatici secondo la seguente calendarizzazione:

28 novembre 2019 Configurazione e messa a disposizione dell’ambiente di test di cooperazione applicativa e avvio dei test
9 dicembre 2019 Adeguamento degli standard al decreto “riders” (aggiornamento tabella dei contratti)
11 dicembre 2019 Conclusione dei test di cooperazione applicativa
12 dicembre 2019, ore 17.00 Fermo del sistema
13 dicembre 2019, ore 12.00 Entrata in vigore dei nuovi standard

*Odcec Roma

 

Scarica il pdf

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *